Filtro notizie
pneumatici moto

Ampliamento di gamma per PIRELLI MT 60 RS, ora primo equipaggiamento anche dello Scrambler® Sixty2 di Ducati

16.02.2016

Dopo averlo scelto per tutte le versioni dello Scrambler® 800, la casa di Borgo Panigale conferma lo pneumatico enduro street di Pirelli anche per il modello di piccola cilindrata, in questo caso nelle misure 110/80 R 18 M/C 58H TL anteriore e nella nuova 160/60 R 17 M/C 69H TL posteriore 

Da oggi MT 60™ RS è disponibile inoltre nelle misure 120/70 anteriore e 180/55 posteriore con indice di velocità (W) tra parentesi.

Grazie alle ottime prestazioni e al disegno accattivante del battistrada, MT 60™ RS, pneumatico della linea enduro street di Pirelli, continua a riscuotere successo ed essere molto apprezzato dai motociclisti. Dopo essere stato scelto nel 2014 per Scrambler®, ora cresce ed amplia la propria gamma andando ad equipaggiare anche il nuovo modello della famiglia ScramblerDucati, lo Scrambler® Sixty2 che viene testato in questi giorni dalla stampa internazionale nelle strade di Barcellona, in Spagna.   

Il nuovo Scrambler® Sixty2 monta in primo equipaggiamento pneumatici Pirelli MT 60™ RS nella misura anteriore 110/80 R 18 M/C 58H TL (la stessa in dotazione allo Scrambler® 800) e nella nuova misura posteriore 160/60 R 17 M/C 69H TL che meglio si adatta al nuovo modello da 399 cm3 rispetto alla versione 180/55 R 17 M/C 73H TL che equipaggia invece le versioni 800 di Scrambler®, compresa la nuova Flat Track Pro.

Pirelli MT 60™ RS ha quindi senza dubbio un connubio molto forte con la famiglia del nuovo brand Ducati di cui equipaggia tutti i modelli, ma oltre alle misure per Scrambler® e Scrambler® Sixty2, Pirelli, vista la forte richiesta e l’interesse da parte di una vasta utenza motociclistica, ha deciso di renderlo disponibile anche in altre misure.

Ora MT 60™ RS è acquistabile anche nella misura anteriore 120/70 ZR 17 e in quella posteriore 180/55 ZR 17 entrambe con indice di velocità (W) tra parentesi che si aggiungono, insieme alla 160/60 R 17 posteriore del nuovo Scrambler® Sixty2, alle altre misure già in gamma.

Scrambler® Sixty2 non solo amplia la gamma delle proposte del nuovo brand Ducati, ma apre la strada ad un nuovo segmento per le due ruote che nasce per soddisfare le esigenze di chi vuole una moto accessibile, facile da guidare e con costi di gestione contenuti, senza rinunciare allo spirito Scrambler®: divertimento e condivisione di emozioni positive. Sixty2 è uno Scrambler® che si ispira al mondo giovanile della street culture, dello skateboard, dello street food, della pop music e soprattutto della pop art che proprio nel 1962, anno di nascita del primo Scrambler®, stava dilagando negli Stati Uniti. Ecco perché Sixty2, lo Scrambler® più “popular” di sempre, è la nuova “icona pop”.

MT 60™ RS è presente da tempo nella gamma di pneumatici enduro street di Pirelli ma questo non gli ha impedito di restare un riferimento per il segmento grazie alla capacità di combinare prestazioni stradali sportive con ottimo grip anche su strade non asfaltate. La nuova famiglia front.jpgScrambler® di Ducati è stata l’occasione per Pirelli di sviluppare delle nuove misure e riprogettare questo prodotto in termini di specifiche e prestazioni. Il disegno del battistrada delle nuove misure (comprese quelle per la famiglia Scrambler®) presenta dei tasselli più grandi e di dimensioni variabili lungo lo sviluppo circonferenziale che creano un disegno su passi multipli rispetto a quello mono-passo che caratterizzava lo pneumatico nella sua versione originaria.

La nuova geometria dei tasselli risulta fondamentale nell’utilizzo stradale dove, solitamente, gli pneumatici tassellati risultano meno performanti rispetto a quelli nati per solo utilizzo stradale. In questo caso il nuovo disegno del battistrada, grazie a una sensibile diminuzione del rapporto pieni/vuoti e all’aumento della superficie di contatto con relativa riduzione della mobilità del tassello, ha permesso un miglioramento notevole della trattività in frenata e una diminuzione della rumorosità.

I benefici che ne derivano sono la riduzione della distanza di frenata grazie al lavoro dello pneumatico anteriore e una maggiore stabilità sia sul dritto sia in percorrenza di curva.

 

Le mescole sono un’altra componente importante dello pneumatico che nel corso del tempo è stata rinnovata sfruttando l’esperienza acquisita da Pirelli in questi ultimi anni.

All’anteriore ora viene utilizzata una mescola che deriva da uno pneumatico sportivo come il DIABLO ROSSO™ II, con un contenuto bilanciato di silice e nero di carbonio in grado di garantire un elevato grip tanto su asciutto come su bagnato.

Per quanto riguarda il posteriore invece, viene utilizzata una mescola di derivazione sport touring ad elevato contenuto di silice che assicura lunghe percorrenze ed un elevato grip su bagnato.

Anche la struttura dello pneumatico anteriore è stata riprogettata rispetto alla versione originaria del prodotto e, da radiale con cinture incrociate, è diventata radiale con cintura d’acciaio 0°, a favore di una maggiore stabilità e della precisione di guida.